regina-cornicione-ripieno-min
Gusta

La Pizza di Francesco Di Rosa: Pizzeria da Cicchetto

Una delle migliori pizze mai mangiate in assoluto. Il tradizionale impasto napoletano impreziosito dagli ottimi ingredienti cilentani.

Un paio di settimane fa ci siamo recati a Sicignano degli Alburni per provare la Pizzeria da Cicchetto, visto che ultimamente ne avevamo sentito parlare molto e molto bene.

Il locale è piccolo ma molto accogliente, tanto da farti sentire subito a casa. Inoltre per il fine settimana vi è anche una struttura esterna coperta. Lo staff è davvero gentilissimo e il simpaticissimo e giovane pizzaiolo ha risposto in maniera esaustiva a tutte le nostre domande sul suo locale e la sua pizza.

locale-min

Domande che sono arrivate inevitabilmente dopo aver assaggiato la sublime frittatina di pasta. Era impossibile non chiedere a Francesco se avesse appreso la ricetta a Napoli e lui ci ha risposto: “Sì, è così. Avevo un lavoro sicuro alle poste, quello che oggi desiderano tutti o quasi, non ero però soddisfatto. Ogni giorno mi ripetevo che non ero nato per quel lavoro, io ero nato per fare il pizzaiolo, me lo sentivo dentro. Allora ho deciso di mollare tutto e trasferirmi a Napoli dove ho lavorato per circa due anni in svariate pizzerie, da lì mi sono trasferito a Milano dove ho anche preparato le pizza all’inaugurazione dell’Expo. Avevo però ancora una vocina dentro, questa vocina stavolta mi diceva di tornare, tornare a casa mia e aprire lì la mia prima pizzeria.”

frittatina-di-pasta-min

E così Francesco torna nel piccolo comune Cilentano, Sicignano degli Alburni,  e apre la sua pizzeria, la Pizzeria da Cicchetto.  All’inizio non si può dire che sia stato un successo, è una pizza completamente diversa e per un popolo abitudinario come il nostro e così legato alle tradizioni, soprattutto culinarie, non è facile provare un altro tipo di pizza. Francesco però non molla, forse avrebbe chiuso, ma non avrebbe cambiato la sua tipologia di pizza.

La pizza di Cicchetto ricorda molto la pizza napoletana DOC e si vede che la scuola è quella, Francesco però ha secondo noi aggiunto il suo tocco personale, la pizza è meno gommosa di quella napoletana e col cornicione leggermente fragrante, inoltre ha dato tanta importanza ai prodotti del territorio, nel suo menù, ad esempio, troverete le famigerate alici di menaica.

La prima pizza che abbiamo assaggiato è una regina con cornicione ripieno di ricotta, si scioglieva letteralmente in bocca e l’olio utilizzato, un olio di Caselle in Pittari, ne era il fiore all’occhiello.

regina-cornicione-ripieno-min

Poi Francesco ci ha voluto far provare una novità del suo menù, una pizza bianca con prosciutto cotto tartufato e funghi, eccezionale anche questa e assolutamente da provare.

cilento-meraviglie-e-cicchetto-min

La sua pizza hanno ricevuto numerosi premi, di recente dissapore ha inserito la pizzeria da Cicchetto tra le 14 da provare nel salernitano. Noi dal canto nostro possiamo solo confermare e augurare tutto il meglio a Francesco che attraverso il suo lavoro porta lustro al comune di Sicignano degli Alburni e a tutto il cilento.

La pizzeria da Cicchetto si trova in Via Mario Pagano, 43, Sicignano degli Alburni, non avrete problemi di parcheggio e potrete approfittarne per scoprire il bellissimo comune dei Monti Alburni, lì troverete un’ottima pizza con ingredienti del territorio e due giovani pieni di sogni e passioni, Francesco e il suo collega e amico Michele Valanzano, giovane ventiquattrenne, di Sicignano anche lui, da sempre Francesco e Michele sono stati uno accanto all’altro e ad oggi sono già 5 anni che lavorano insieme.

About the author

Post Correlati

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato